martedì 12 ottobre 2010

Manutenzione della casa

Nell'ultimo mese e mezzo abbiamo dovuto chiamare tutta una serie di tecnici per effettuare la manutenzione della casa, finora un pò trascurata dal proprietario.

Non che abbia avuto esperienze particolarmente negative in Italia, sia chiaro, ma le cose che mi hanno colpito qui in Canada sono state:

- quando chiami la ditta, al telefono risponde sempre qualcuno in maniera professionale e concisa, spiegando come verrà effettuato l'intervento e il lasso di tempo in cui il tecnico si presenterà (es. tra le 2 e le 4 del pomeriggio, non il vago "in mattinata" tipicamente italico, che a volte in realtà comprende il tardo pomeriggio);

- il tecnico si presenta effettivamente all'orario convenuto, a volte previa telefonata ("siamo la ditta Tal dei Tali, il nostro tecnico è per strada e sarà da voi entro 25 minuti);

- il tecnico si toglie sempre le scarpe o calza dei salvascarpe (che in realtà salvano il pavimento di casa, nel nostro caso ahimè moquettato);

- il tecnico guarda il lavoro da fare, ti presenta il preventivo e ti lascia decidere se vuoi effettuare l'intervento oppure no;

- si può sempre pagare in contanti, assegno o carta di credito.

Che dire... sono soddisfatta!

5 commenti:

Anonimo ha detto...

EHI TU!! CE L'HAI CON ME????? IO STO ANCORA LITIGANDO COL PIASTRELLISTA!!!!!

Feltromatto ha detto...

...dopo quanti anni?? :-)
ps - con i piastrellisti in effetti tocchi un tasto dolente (in Italia), ma sorvoliamo!!

Francesco ha detto...

Il tempo passa e ci mancano i pic- nic con il piccolo principe. Qui comincia a fare freschino, il tempo non è dei migliori e la pioggia di lacrime continua. Gli incroci di questa città sono micidiali: Bernard-St Laurent, DuParc-Cote st Cat, Duluth-St Laurent. Ma chi sono gli individui che li abitano? E Mont Royal in cima... A volte sembra di essere in uno spezzone di Blade Runner. Vi mandiamo un abbraccio gigantesco.

Feltromatto ha detto...

...quando venite a trovarci?? :-(
Sono SOLO 5 ore di aereo... e qualche migliaio di dollari, visto che siete in 4!!

Francesco ha detto...

Il paese e`piccolo e la gente mormora... e i voli costano ! Baci al principino.