lunedì 31 gennaio 2011

Cantando sotto la pioggia...

A Vancouver, si sa, piove spesso. Soprattutto in questa stagione, cioè in inverno, poichè invece della neve qui abbiamo la pioggia.
Quindi ci si arma di scarpe/stivali impermeabili, ombrelli (ma dopo un pò si lasciano a casa pure quelli), giacche waterproof e via.
L'altro giorno ho portato mio figlio all'asilo e ovviamente stava piovendo. Gli altri bambini erano già nel giardino a giocare sotto l'acqua, muniti di secchielli, scatoline, etc.
Il più piccolo, di circa un anno, era nel passeggino, vestito con una bella tuta impermeabile, anche lui sotto la pioggia.
Non ho battuto ciglio: ho messo stivali di gomma e giacca impermeabile a mio figlio e via, anche lui sotto la pioggia, uno dei più grossi terrori delle mamme italiane.
D'altronde, o si abitua subito a questo clima o rischia di vivere rintanato in casa per il resto della sua vita... ed è fortunato, perchè se fossimo rimasti a Montréal sarebbe uscito a giocare anche a - 15°C!! :-)

2 commenti:

illusimi ha detto...

brava Lù! e poi la pioggia è bella! soprattutto se puoi starci sotto senza l'ombrello!

Feltromatto ha detto...

Grazie Simo! E poi se non lo abituo già da adesso, come faccio a spedirlo tra gli Scout Canadesi tra qualche anno?? :-) Mica voglio che da grande vada a Devero con il trolley!! hahaha